• Sofia

Pelle, acne e alimentazione

La prima cosa da dire e’ che non ci sono dati certi. Anche nei confronti dei latticini, che sono i primi imputati nel peggiorare l’acne, i dati sono controversi. E’ dagli anni ‘40 che si studiano i cibi potenzialmente connessi con l’acne: tanto latte, anche magro, cioccolato, zuccheri semplici, una dieta scarsa di fibre e antiossidanti naturali e grassi buoni sembrano essere gli elementi più importanti e studiati. Perché? - il latte contiene un fattore di crescita insulino-simile (IGF-1) che agisce sulle cellule della pelle stimolando la produzione di cheratinociti (aumentando lo spessore della pelle), sebociti (cellule che producono sebo) e la produzione di ormoni androgeni da parte delle ovaie (peggiorando quindi un quadro di ovaio micropolicistico). Tuttavia questo non vale per tutti e soprattutto ricordate che l’acne è una malattia che dipende da tanti fattori, magari togliendo solo il latte si riuscisse a debellarla. - cioccolato: difficile da studiare in quanto il cioccolato in realtà contiene diversi ingredienti e ci sono ancora pochi studi che hanno trovato un’associazione con un peggioramento dell’acne. - sicuramente una paziente con acne vede un beneficio da una dieta povera di zuccheri semplici, ricca in fibre, con un buon contenuto di omega3 e di antiossidanti (e’ stato studiato in particolare il ruolo della vitamina A e E ) Ricordate sempre che oltre alla dieta, una buona cura della pelle a casa, l’uso di prodotti domiciliari, la correzione dei fattori di rischio, i peeling medicali che spesso vedete che utilizzo sulle mie pazienti, l’uso di buoni prodotti per il make up fanno la differenza!




  • Grey Facebook Icon
  • Grey Instagram Icon

Dr.ssa Sofia Bronzato  |  sofia.bronzato@hotmail.it  |  Tel. 3406646012

© Dr.ssa Sofia Bronzato - 2020